L’Abito della Festa

0

“L’ABITO DELLA FESTA”
È IL TITOLO DEL SECONDO PROGRAMMA MUSICALE DELLA 76a STAGIONE DEI  POMERIGGI MUSICALI

 STEFANO MONTANARI TORNA SUL PODIO CON MUSICHE DI HÄNDEL E MOZART

Milano, Teatro Dal Verme, giovedì 15 ottobre, ore 20 e sabato 17 ottobre ore 17
Anteprima giovedì 15 ottobre, ore 10

Secondo appuntamento della 76a Stagione sinfonica 2020-21 dei Pomeriggi Musicali, giovedì 15 (ore 20 – anteprima alle ore 10) e sabato 17 ottobre (ore 17) al Teatro Dal Verme, intitolata Europa, volti di una tradizione e preparata dal direttore artistico Maurizio Salerno.

Sul podio torna – dopo l’emozionante notte di riapertura del 15 giugno – Stefano Montanari con un programma congeniale al suo repertorio d’elezione, dedicato a due volti della tradizione musicale europea e intitolato “L’abito della festa”: Georg Friedrich Händel e Wolfgang Amadeus Mozart.

Un programma festoso che permette all’Orchestra milanese di illustrare tutte le sue doti di brillantezza e agilità, dividendosi tra due partiture celeberrime, la Musica per i reali fuochi d’artificio HVW 351 di Händel e la Sinfonia n. 35 K 385 “Haffner”  di Mozart, accomunate dalla luminosa adozione della tonalità di Re maggiore, tradizionalmente festosa perché perfettamente adatta al clangore degli ottoni, trombe e corni. La Londra del tardo Barocco e la Vienna classica per antonomasia riunite a comporre, in questo secondo appuntamento della nuova Stagione dei Pomeriggi Musicali, un ideale triangolo nel quale inquadrare una delle mappe dell’identità musicale europea alla quale la stagione 20/21 è dedicata.

La 76a Stagione dei Pomeriggi Musicali prosegue quindi giovedì 29 e sabato 31 ottobre con un concerto diretto da Fabio Biondi con pagine di Mozart.

Milano, Teatro Dal Verme

giovedì 15 ottobre, ore 20

sabato 17 ottobre ore 17

Anteprima giovedì 15 ottobre, ore 10

Orchestra I Pomeriggi Musicali

Direttore Stefano Montanari

Georg Friedrich Händel (1685-1759)

Musica per i regali fuochi d’artificio, HVW 351

I: Ouverture: Adagio-Allegro-Lentement-Allegro

II: Bourrée

III: La paix: Largo alla siciliana

IV: La Réjouissance

V: Minuetto I e II

Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791),

Sinfonia n.35 in re maggiore, K 385 “Haffner”

I: Allegro con spirito

II: Andante

III: Menuetto

IV: Presto

STEFANO MONTANARI

Direttore d’orchestra

Romagnolo, già primo violino concertatore dell’Accademia Bizantina di Ravenna e da giovanissimo nelle file dell’orchestra I Pomeriggi Musicali, dal 2005 si dedica anche alla direzione d’orchestra. Stefano Montanari è direttore musicale dell’ensemble barocco “I Bollenti Spiriti” di Lione ed è ospite regolare di teatri e istituzioni musicali quali: La Fenice di Venezia, l’Opera di Roma, il Donizetti di Bergamo, l’Arena di Verona, il Maggio Musicale Fiorentino, il San Carlo di Napoli, il Ravenna Festival, l’Opéra de Lyon, la Royal Opera House di Londra, la Dutsch National Opera di Amsterdam, il Bolshoj di Mosca, il Festival di Edimburgo, l’Opera di Ginevra. Tra gli impegni recenti si citano Agrippina e La clemenza di Tito ad Anversa, Le nozze di Figaro con la regia di Graham Vick a Roma; Die lustige Witwe con la regia di Damiano Michieletto e Il barbiere di Siviglia a Venezia, Iphigenie en Tauride a Stoccarda, Così fan tutte a Londra, Rinaldo con Il Pomo d’Oro in una tournée europea, i Concerti brandeburghesi a Lione. È stato protagonista nel 2007 e nel 2011 del Concerto di Natale e del concerto per la Festa della Repubblica al Senato della Repubblica Italiana, dove si è esibito come violino concertatore eseguendo Le Quattro Stagioni di Vivaldi con l’orchestra barocca di Santa Cecilia di Roma, in diretta Eurovisione. Con lo stesso capolavoro vivaldiano affidato all’Orchestra I Pomeriggi Musicali ha riaperto nella notte del 15 giugno 2020 il Teatro Dal Verme di Milano, primo luogo della musica a riaprire in Italia dopo il lockdown. Direttore del progetto «Jugendspodium Incontri musicali Dresda-Venezia», insegna alla Civica Scuola di Musica Claudio Abbado e ha pubblicato il “Metodo di violino barocco”. Collabora con il jazzista Gianluigi Trovesi ed è stato nominato ai Grammy Awards per O Solitude con Andreas Scholl (Decca).

Biglietti per i singoli concerti

Interi da 11 a 20 euro / ridotti da 9 a 16 euro

In ottemperanza alla normativa per il contenimento del Covid 19, il posizionamento in sala dovrà tenere conto del distanziamento sociale.

La biglietteria è aperta dal martedì al sabato, dalle 11 alle 16.

Informazioni

Teatro Dal Verme

via San Giovanni sul Muro, 2 – 20121, Milano

Tel. 02 87 905 208 – www.ipomeriggi.it

Il servizio informazioni presso il Teatro Dal Verme è aperto dal martedì al sabato dalle 11 alle 19. La domenica dalle 11 alle 15.

Segui le pagine istituzionali facebook: @teatrodalverme @orchestraipomeriggimusicali @ipomeriggi