Josep Borrell, sulla proposta degli Stati Uniti

0

L‘Unione europea ha costantemente ribadito che una soluzione sostenibile alla crisi in Venezuela può essere raggiunta solo attraverso un processo politico autentico e inclusivo che porti il ​​paese a elezioni presidenziali libere ed eque.

Il Venezuela, come il resto del mondo, sta affrontando sfide senza precedenti con la pandemia di coronavirus, che rischia di avere un impatto umano devastante in un paese alle prese con una già grave situazione economica, sociale e umanitaria.

Ora è il momento per tutti gli attori del Venezuela di riunirsi e trovare un modo unito per affrontare l’emergenza del coronavirus, a beneficio del popolo venezuelano.

In questo contesto, l’Unione europea prende atto del quadro di transizione democratica sul Venezuela proposto dagli Stati Uniti. La proposta degli Stati Uniti rientra nella linea dell’UE di proporre una via di uscita pacifica dalla crisi attraverso un percorso negoziato verso un governo democratico, che ora è più necessario che mai. Prendiamo inoltre atto con interesse del nuovo approccio alle sanzioni statunitensi contenuto nel piano.

La soluzione alla difficile situazione del paese deve essere guidata e posseduta dal popolo venezuelano. È fondamentale che un processo di transizione sia inclusivo e guidato dagli attori politici venezuelani da cui il popolo si aspetta maturità e generosità.

L’UE invita tutte le parti interessate venezuelane a porre gli interessi della nazione al di sopra di tutte le altre considerazioni e ad avviare un processo di negoziazione credibile, rappresentativo e serio, come quello facilitato dalla Norvegia (processo di Oslo).

L’UE è pronta a contribuire, in particolare attraverso il gruppo di contatto internazionale, a un processo significativo e inclusivo verso il ripristino della democrazia e dello stato di diritto, attraverso elezioni presidenziali libere ed eque.

Parallelamente al nostro lavoro politico, siamo profondamente consapevoli della sofferenza della popolazione e continueremo e rafforzeremo la nostra assistenza al popolo venezuelano per aiutare a far fronte alla pandemia di coronavirus e ai numerosi bisogni umanitari precedentemente esistenti.

Josep Borrell Fontelles

Dejar respuesta

Please enter your comment!
Please enter your name here