Stagione musicale online n.9 del 17 giugno 2020

0

La Stagione musicale online con questa settimana arriva al nono numero, ascolteremo musica classica, contemporanea, rivisitata, di tutto un pop. Domenica 21 giugno alle 21.15 per la Festa della musica, evento in diretta streaming dalla pagina Facebook del Consiglio, un duo di chitarra eseguirà brani di Vivaldi, Albeniz, Scarlatti, Brahms e Rossini al tramonto al Belvedere Jannacci.

Seguiteci alla pagina Facebook.

https://www.facebook.com/consiglioregionelombardia/

Per introdurre l’evento un video in cui il quartetto di chitarre composto da Nicholas Nebuloni, Samuele Fontana, Simone Evar e Matteo Vigato esegue il brano Bailando un fandango charro di Federico Moreno Torroba.

Per l’omaggio al 250° compleanno di Ludwig van Beethoven: ascoltiamo oggi la prima delle sue 32 Sonate per pianoforte. La Sonata op. 2 n. 1, qui nella turbinosa interpretazione della giovanissima Gaia Sokoli. Quest’opera pur partendo da un linguaggio in cui sono evidenti le eredità haydniane e mozartiane, presenta già con piena evidenza le peculiarità del genio beethoveniano: dinamismo della forma, estrema caratterizzazione dei temi, intensità espressiva nel cantabile, energia e virtuosismo nella scrittura pianistica.

L’ Istituto Musicale Rusconi di Rho Milano presenta un ciclo di studenti “grandi” dei corsi musicali liberi e preaccademici: allievi senior impegnati nella registrazione dei pezzi per le loro lezioni online nei giorni del lockdown.

Gabriele Salemi e Silvia Gatti eseguono il brano Sonata a quattro mani per pianoforte del compositore francese Francis Poulenc. Appartenente al cosiddetto Gruppo dei Sei, costituitosi in Francia nel 1917, la musica di Poulenc è caratterizzata da un eclettismo a sfondo prevalentemente neoclassico; degli artisti del gruppo egli fu forse quello più dotato di un’istintiva musicalità, che trovò espressione particolarmente felice nei lavori di intonazione scherzosa e spigliata.

Dal Concerto dello scorso Natale l’interpretazione scanzonata e a tutto sax di alcuni brani famosi e no rivisitati dal Tetra Saxophone Quartet, quartetto di sax acrobatici potremmo dire: un ragtime di Scott Joplin, Tango virtuoso di Thierry Escaich, e naturalmente, anche se siamo un po’ fuori stagione, un mix delle due più famose canzoni di Natale.

Dejar respuesta

Please enter your comment!
Please enter your name here